OGNI ISTITUZIONE DELLA SERENISSIMA REPUBBLICA AGISCE IN POSIZIONE DI SUPREMAZIA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IN PRESENZA E IN RAGIONE DI UN REALE, CONTESTUALE E PREVEDIBILE PREVALENTE PUBBLICO INTERESSE.
 
LEGITTIMAZIONE DELL'APPARATO ISTITUZIONALE
La struttura e o l'organizzazzione di cui si dota il Movimento di Liberazione Nazionale non agisce sulla base del consenso popolare ma sul suo diritto di autodeterminazione sancito per legge.
Atteso pertanto che il principio di legalità è applicabile al diritto di autodeterminazione per il Popolo Veneto, tale diritto concreta il potere di esercitarlo nelle forme e nei modi contemplati.
Il MLNV  ha quindi scelto di intraprendere il percorso diplomatico e non quello della c.d. "guerra di liberazione" e nel dar seguito all'adempimento dei propri doveri nei confronti della Serenissima Patria, rimanendo con inflessibile osservanza nell'alveo delle norme del diritto internazionale e uniformandosi al principio di stretta legalità, ha costituito lo specifico Dipartimento per le Relazioni Internazionali e un Governo Veneto Provvisorio.
 
 
COME COMPORTARSI E COSA FARE CON LE FORZE E LE AUTORITA' D'OCCUPAZIONE STRANIERE ITALIANE
Dobbiamo essere consapevoli dei nostri diritti e della nostra forza … ma dobbiamo ricordarci che essere forti non significa necessariamente essere violenti.
Ricordate che è sempre nostro diritto difenderci, difendere i nostri cari e i nostri beni da qualsiasi aggressione.
Non riconoscere l'autorità dello stato straniero italiano sui nostri territori è un nostro inalienabile diritto ma noi Veneti dobbiamo essere loro d'esempio ed è per questo che dobbiamo evitare comportamenti illeciti, offensivi e/o aggressivi.
Insistete nel caso nel far verbalizzare la contestazione del difetto assoluto di giurisdizione e se venite insultati (come purtroppo è gia avvenuto) non replicate e annotate tutto, comprese le espressioni ingiuriose e irriguardose, che verranno anche pubblicate oltre che addebitate nell'iscrizione a ruolo giudiziario dei responsabili.
Ricordate sempre che siete dalla parte della ragione e del diritto riconosciuto per legge, quindi non c'è bisogno di essere offensivi e violenti… siate miti e pazienti perchè ciò dimostra che siete sicuri dei vostri diritti e molto spesso mette in seria difficoltà chi arrogantemente pretende di calpestarli.
 
RIGETTO DI NOTIFICA E RICHIESTA DI ISCRIZIONE A RUOLO GIUDIZIARIO
I rigetti di notifica non sono dei ricorsi posti in essere in ambito italiano e non sono destinati a produrre effetti ostativi e/o di annullamento laddove le autorità di occupazione straniere italiane ne ignorano la valenza giuridica, (dopotutto l’italia ha dimostrato di ignorare deliberatamente i propri doveri rispetto agli stessi principi della Carta delle Nazioni Unite e al diritto di autodeterminazione del Popolo Veneto).
I rigetti di notifica sono atti espressioni di volontà attraverso i quali il Cittadino del Popolo Veneto, che liberamente e coscientemente si è autodeterminato e ha dichiarato la propria Nazionalità e Cittadinanza Veneta, si oppone alle illegali pretese italiane di obbligarlo al pagamento di imposte ed essere soggetto a controlli e provvedimenti da parte delle istituzioni di occupazione.
L’esito dei rigetti fatti non dipende in alcun modo dal MLNV o dal GVP che viene invece attivato sul fronte dell’iscrizione a ruolo giudiziario (IRG) dei responsabili che hanno emesso l’atto e/o il provvedimento oggetto di rigetto;  questa procedura è deputata a sviluppare e potenziare il principio di effettività che prevede la concreta esecuzione di quanto stabilito dal diritto sostanziale, cioè dalle norme del nostro Ordinamento Giuridico Veneto Provvisorio, (l’obbiettivo è il disconoscimento della personalità dello stato straniero occupante italiano rispetto alla sua illegale sovranità sui nostri territori – la personalità dello Stato è infatti determinata e dimensionata dal criterio dell’effettività; nonché ai fini di determinare a chi spetti la sovranità di un territorio occupato, in base all’effettivo esercizio del potere di governo).
(questo modulo si usa anche per segnalare reati o comportamenti illeciti posti in essere da chiunque e di cui il segnalante sia parte lesa e/o persona informata dei fatti.)
 
AUTODETERMINAZIONE E DICHIARAZIONE DI SOVRANITA'
L'IDENTITA' PERSONALE (IL DIRITTO A NOME E COGNOME)
 
 
 
 
REGOLAMENTO ATTUATIVO DELL'ATTIVITA' DI GOVERNO
 
ATTI A PUBBLICA MENZIONE