PREMESSA
Questa è una guida iniziale che offre informazioni specifiche per aiutarti a iniziare questo percorso nel modo migliore ed agevolarti nella comprensione degli elementi giuridici e pratici, che legittimano il Movimento de Liberasione Nasionale del Popolo Veneto e il Governo Veneto Provisorio per il ripristino di sovranità della Republica Veneta come stato nazionale.
Qui sono sintetizzati i passi compiuti  per il pieno riconoscimento della Republica Veneta e di quanto c’è ancora da fare per il totale ripristino di sovranità del Popolo Veneto sulle proprie terre d’origine, ancora oggi occupate dallo stato straniero italiano … (continua)


2020.11.06 – APM – DIFFIDA AL GOVERNO ITALIANO
A rispettare e di non interferire, impedire, ostacolare, ritardare in qualsivoglia maniera, l’attività di questo MLNV-GVP e di tutte le sue Istituzioni, considerato che i Movimenti di Liberazione Nazionale sono destinatari delle norme sulla protezione e immunità di coloro che agiscono in nome e per conto loro, conseguenza del fatto, questa, che i Movimenti di Liberazione Nazionale sono degli Enti autonomi e indipendenti a livello internazionale.
AVVISO A PUBBLICA MENZIONE – DIFFIDA AL GOVERNO ITALIANO


LA TUA LIBERTA’ FINISCE DOVE INIZIA LA MIA!
E’ condivisibile il messaggio destinato ai servi, ipocriti e pretenziosi ignoranti, che si sentono in diritto di richiamare le altre persone e di pretendere che anche loro si adeguino stupidamente ad indossare una mascherina che non serve a nulla.
Metteremo fine anche a questa violenza privata e ogni violazione a questo principio etico sarà perseguito innanzi alla Giustizia Veneta.
Basta avere paura!
Non siete Veneti e non farete mai parte del Popolo Veneto se vi ostinate a piegarvi ai dettami di uno stato straniero occupante, razzista e colonialista nei nostri confronti.


ATTENZIONE, CHE LO VOGLIATE O NO, SIAMO IN GUERRA!
Difronte all’arroganza delle istituzioni straniere italiane, all’ignoranza e alla sudditanza degli schiavi e dei servi collaborazionisti di turno, abbiamo il dovere di difendere le nostre libertà e i nostri diritti violati.
NON CREDETE alle autorità d’occupazione straniere italiane, tanto meno a falsi Veneti impegnati in istituzioni italiane perché sono nemici del Popolo Veneto e sono bugiardi, mentono per imporre le loro regole per prevaricare i nostri diritti di Popolo e di esseri umani liberi e sovrani di noi stessi.
I collaborazionisti italiani vanno identificati, trascrivete targhe, descrizione di ogni cosa utile e dettagliate tutto ciò che renderà possibile la successiva loro certa identificazione … non devono scappare alle loro responsabilità … devono essere iscritti a ruolo giudiziario, chiunque essi siano.
Non abbiate paura e alzate la voce, fatevi sentire, non temete di reagire ma siate ponderati e intelligenti, non sprecate tempo con gli ignoranti e i provocatori.
Ricordate che per quanto forti possono essere noi abbiamo sempre ragione e loro torto.
Quindi non buttiamo le perle ai porci, tanto non capirebbero il valore della nostra battaglia di civiltà.
Allontanatevi da simili personaggi e scuotete la polvere da sotto le scarpe proprio per non spartire più nulla con questi morti viventi.
Concentriamoci su chi ha accettato la sfida e vuole lottare per la propria libertà.
Vigliacchi e codardi meritano forse compassione ma i collaborazionisti, viscidi schiavi e servi del regime di occupazione italiano, meritano di essere trascinati innanzi alla Giustizia Veneta per pagare per le loro colpe.
WSM
Venetia, 20 maggio 2020
Sergio Bortotto, Presidente del MLNV e del GVP


BASTA ESSERE SERVI.
L’aggravarsi della situazione dettata dal protrarsi dell’emergenza coronavirus, porta senza dubbi a delle conferme.
Prima prova fra tutte è la non credibilità delle autorità d’occupazione straniere italiane, qualunque esse siano.
Qualsiasi cosa facciano o dispongano non sono credibili.
Emerge sempre quel laconico dubbio sul perché dovrebbero fare qualcosa per il nostro bene visto e considerato che ci occupano, ci dominano, ci sfruttano illegalmente da oltre cento e cinquanta anni.
Allora perché lo fanno?
Nonostante il coronavirus e le esigenze dettate dal contenimento di una proliferazione del contagio, io continuo a non credere alla loro buona fede.
Perché il lupo, che si chiude nel recinto con le pecore, dovrebbe rassicurarle delle sue intenzioni?
Siamo arrivati a soffrire della “sindrome di Stoccolma”?
Dopo tutti questi maltrattamenti subiti, veramente proviamo un sentimento positivo nei confronti dei nostri aggressori?
Siamo veramente disposti alla totale e volontaria sottomissione all’occupante?
Accusiamo forse una specie di velata alleanza e solidarietà con i carnefici della nostra Patria?
No, non credo.
Più che il coronavirus è l’occupazione italiana ad avvelenare la nostra esistenza.
Come una pestilenza nauseabonda cela il nostro passato, inquina il nostro presente e ci deruba del nostro futuro.
Noi non cantiamo l’inno italiano.
Noi non sventoliamo il tricolore dalle nostre finestre.
E questo è uno dei momenti di forte prova a cui siamo chiamati.
Avveduti e prudenti siamo incalzati ad essere miti, perché i miti erediteranno la terra.
È tutto più semplice di quel che pensiamo.
Non siamo noi ad essere in agonia ma il sistema malvagio e immondo che ancora non vuol morire a sé stesso e da questo sistema se ne esce solo in un modo … LIBERI.
Liberi e forti nonostante tutto perché rimaniamo ciò che siamo.
Siamo come i nostri predecessori di ieri, costretti alla diaspora.
Siamo come i nostri antenati che hanno lottato e combattuto per sopravvivere e far fiorire una civiltà che non ha eguali.
Siamo ciò che liberamente decidiamo di essere, nonostante l’occupazione italiana.
Siamo ciò che siamo da sempre, un Popolo e una Nazione.
Noi siamo il Popolo Veneto, non dimenticatelo.WSM
Venetia, 21 marzo 2020
Sergio Bortotto Presidente del MLNV e del GVP


APPELLO – APPEAL – ОБРАЩЕНИЕ
Anche noi abbiamo bisogno di aiuto.
Stiamo “lottando” in modo non violento e pacificamente per la liberazione della nostra Patria.
La nostra vera Patria è la Repubblica di Venezia e non lo stato italiano come vogliono farci credere.
La Repubblica di Venezia è ancora oggi esistente ma è occupata illegalmente da poco più di cento cinquant’anni dallo stato italiano.
Alla base di tutto c’è la frode con la quale i Territori della Repubblica di Venezia sono stati annessi militarmente dal regno d’italia nel 1866.
L’italia ancora oggi tenta di cancellare gli oltre mille anni della Serenissima Repubblica di Venezia.
I Veneti sono presenti sulle proprie Terre d’origine da oltre tremila anni… (continua)


ECCO LO SPIRITO DEL MOVIMENTO DE LIBERASIONE NASIONALE DEL POPOLO VENETO
here is the spirit of the National Liberation Movement of the Venetian Peopole

IL PIU’ GRANDE BISOGNO DEL MONDO
E’ IL BISOGNO DI UOMINI
DI UOMINI CHE NON SI POSSONO NE’ COMPRARE NE’ VENDERE
DI UOMINI CHE SONO FEDELI E ONESTI FINO NELL’INTIMO DELLA LORO ANIMA
DI UOMINI CHE NON HANNO PAURA DI CHIAMARE IL MALE COL SUO VERO NOME
DI UOMINI LA CUI COSCIENZA E’ FEDELE AL DOVERE
COME L’AGO MAGNETICO LO E’ AL POLO
DI UOMINI CHE STARANNO PER LA GIUSTIZIA ANCHE SE DOVESSERO CROLLARE I CIELI
Ellen Gould White (E.G.W. )

THE WORLD’S GREATEST NEED
IS THE NEED FOR MEN
OF MEN WHO CAN NEITHER BUY NOR SELL.
OF MEN WHO ARE FAITHFUL AND HONEST TO THE DEPTHS OF THEIR SOULS…
OF MEN WHO ARE NOT AFRAID TO CALL EVIL BY ITS TRUE NAME.
OF MEN WHOSE CONSCIENCE IS
AS LOYAL TO DUTY AS THE MAGNETIC NEEDLE IS TO THE POLE…
OF MEN WHO WILL STAND FOR JUSTICE EVEN IF THE HEAVENS SHOULD FALL.
Ellen Gould White (E.G.W. )


I più grandi crimini nel mondo non sono commessi da persone che infrangono le regole.
Sono le persone che seguono gli ordini, che sganciano bombe e massacrano villaggi. (Banksy)


Non sono impaurito dal lupo … ma dalle pecore.
I am not afraid of the wolf … but of the sheep.

Print Friendly, PDF & Email